© A L F I E R I  Z U L L I N O  &  P A R T N E R S                            

OUTSOURCING
 

 

LE NUOVE FRONTIERE DEL BUSINESS MANAGEMENT 

 L'UFFICIO LEGALE IN OUTSOURCING


 

Lo Studio sta sperimentando da alcuni anni un nuova offerta di consulenza aziendale particolarmente vantaggiosa, perché finalizzata a prevenire il rischio del contenzioso giudiziario con costi decisamente contenuti. Si tratta di un nuovo servizio consulenziale rivolto alle piccole e medie imprese: l'Ufficio Legale in Outsourcing.

 

Se finora solo le grandi aziende potevano permettersi un ufficio legale, oggi è la volta delle PMI, sempre più impegnate a districarsi tra il proliferarsi incessante di nuove normative...

Tutte le imprese sanno che una cattiva transazione è meglio (nella maggior parte dei casi) di una vittoria in sede giudiziaria. Sanno anche che potrebbero evitare molti problemi se avessero l'accortezza di chiedere lumi ad un professionista quando sorge un dubbio. Purtroppo accade, spesso, che si debbano prendere in tempi brevi decisioni su aspetti che solo apparentemente appaiono irrilevanti. E così  succede spesso che le liti giudiziarie sono conseguenza di di piccole sfumature, di particolari considerati irilevanti. Quante liti si potrebbero evitare sottoponendo di volta in volta atti e negozi ad un professionista esperto?

Normalmente avere un ufficio legale interno comporterebbe dei costi insostenibili per una piccola o media impresa, ecco dunque l'innovazione costituita dall'Ufficio Legale in outsourcing: Si condivide l'avvocato con altre aziende, come d'altra parte avviene oggi con il commercialista. Quando c'è un problema o un dubbio si chiama l'Ufficio Legale e si consulta l'avvocato attraverso un canale dedicato.

Non ci sono costi fissi, ma solo compensi orari preventivamente concordati per l'opera effettivamente prestata. La determinazione del compenso orario, infatti, è particolarmente vantaggiosa per il cliente, poichè è svincolata dal valore della controversia o del contratto, spesso motivo di parcelle esorbitanti riferite a prestazioni che non comportano studi ed approfondimenti particolari.

L'ufficio Legale in Outsorcing è uno strumento manageriale, di carattere tattico e strategico, che consente all'azienda di liberarsi di alcune funzioni di supporto per puntare sulle attività in cui l'azienda si sente più forte: è questo in sostanza il motivo principale, affiancato a quello della riduzione dei costi, che induce un numero sempre maggiore di imprese a ricorrere all'outsourcing.     

Delegare a professionisti esterni la gestione di attività considerate non strategiche per le imprese costituisce l'unica via concretamente praticabile per raggiungere l'obiettivo di concentrarsi sul core business, obiettivo che oggi è imposto dai mercati.
 

I vantaggi dell'Outsourcing  ed il nostro approccio


La terziarizzazione della funzione legale, dicevamo, consente all'impresa:

  • Di concentrarsi sul "core business" dal momento che diminuisce il numero di attività da lei direttamente gestite; evitando di dover investire in attività secondarie che oltretutto, per raggiungere livelli di competitività assoluta, necessiterebbero di investimenti ingenti, comunque non giustificabili da risultati proporzionalmente adeguati.

  • Di ridurre i costi, perché l'impresa si affida ad un partner specializzato che ha come business principale l'attività che l'impresa esternalizza.
  • Di trasformare i costi fissi in costi variabili, dato che i costi del personale e delle attrezzature (ammortamenti) coinvolte sono sostenuti dall'operatore esterno.

  • Di avere maggiore flessibilità, ossia una maggiore capacità di far fronte ad improvvise variazioni di processi di business, in quanto il provider, grazie alla propria organizzazione specifica, è in grado di compensare i picchi di un cliente con altri a stagionalità contraria.
  • Di migliorare il livello di servizio grazie all'utilizzo di operatori specializzati.
  • Di valorizzare il personale, in quanto non più impegnato in lavori di routine, può concentrarsi maggiormente sugli aspetti focali della sua attività, migliorando ragionevolmente la professionalità.

  • Di migliorare la qualità dei servizi offerti e dei prodotti forniti, in quanto la professionalità specifica del provider, garantita da assicurazioni sul rischio professionale,  consente di assicurare standard qualitativi elevati:

La decisione se realizzare o meno un programma di Outsourcing non deve fermarsi, tuttavia,  all'esame dei potenziali benefici connessi a tale scelta, ma comporta un'attenta analisi delle implicazioni gestionali ed organizzative che ne discendono.
Lo Studio assiste l'azienda a
gestire il cambiamento organizzativo  durante il periodo di transizione: sono infatti molteplici i casi in cui importanti innovazioni organizzative, introdotte in azienda tramite degli ambiziosi progetti di cambiamento, si sono poi rivelate un insuccesso a causa sia delle forti resistenze interne, sia delle incapacità di creare il consenso tramite un attivo coinvolgimento di tutta la struttura aziendale.
Durante questa fase di transizione, infatti,  risulta critico il modo in cui vengono rilasciate le informazioni in merito alle decisioni prese al vertice dell'azienda; la comunicazione di eventuali cambiamento non ancora sicuri potrebbe creare un clima di instabilità che andrebbe a scapito della produttività dell'azienda.
Un ulteriore aspetto su cui lo studio garantisce particolare attenzione riguarda il problema della gestione delle risorse umane: è inevitabile che molti dipendenti (soprattutto i diretti interessati facenti parte della funzione o servizio ceduto all'esterno) siano scontenti della soluzione adottata, pertanto occorre predisporre in anticipo adeguati sistemi per incentivare le persone ad accettare i cambiamenti.

Le decisioni di outsourcing presuppongono inoltre un cambiamento di tipo culturale: diventa indispensabile saper riconoscere al fornitore il ruolo di partner, il che comporta non solo mettere in comune le capacità complementari di ciascuna delle parti (cooperazione), ma stabilire anche un rapporto fiduciario basato sulla buona fede e sul rispetto reciproco.
Nel rispetto della logica di tipo cooperativo e della reciproca fiducia Lo Studio dispone di adeguati sistemi per il monitoraggio e il controllo delle prestazioni, utili nella fase di mantenimento del rapporto: si tratta di sistemi in grado di valutare gli eventuali scostamenti del servizio offerto rispetto agli standard di riferimento stabiliti contrattualmente e di decidere eventuali azioni correttive.

Alfieri L. M.  Zullino

info e contatti: info@avvocati-apz.com

 

Ricerca
Inserisci la frase da cercare:
Mailing List

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle ultime novità giuridiche e fiscali.

Lascia la tua email:
Mailing List

Consulenza ed assistenza dei meno abbienti e dei più disagiati.
Clicca qui.

Biblioteca Virtuale

Una elencazione dei links di maggiore interesse in materia giuridica, divisi in categorie.

Clicca qui per entrare

Ultimi links inseriti nella Biblioteca Virtuale:

LexAmbiente Rivista giuridica online a cura di Luca RAMACCI ...
clicca qui

LexAmbiente Rivista giuridica online a cura di Luca RAMACCI ...
clicca qui

Giudice di Pace - Accesso informazioni, ruolo e udienze ...
clicca qui